Marco August 16, 2018

Nel corso degli anni ci sono stati alcuni giocatori che hanno ripetutamente trovato la loro strada nella squadra nazionale allestita, spesso di fronte all’opinione popolare. DaMarcus Beasley era uno di questi giocatori, anche se ora ha finalmente lasciato la scena internazionale. Quindi, in una certa misura, è Kyle Beckerman.

Guardando avanti è possibile vedere un paio di altri emergenti, entrambi i quali giocano nello stesso club: lo Sporting KC, che lavora sodo e senza fronzoli.

A volte è difficile vedere la singola virtù che Graham Zusi possiede in Unibet bonus misura maggiore rispetto a qualsiasi uomo che gareggia per i posti con lui. Ci sono giocatori più veloci, altri che sono più bravi in ​​serie o più influenti.Ma un insieme delle sue virtù e della sua versatilità dovrebbe chiarire che cosa porta come scelta di scelta del pubblico – non c’è alcun senso di “speranza funziona” quando gli viene chiesto di sostituire, e spesso un sacco di equilibrio, se non necessariamente ispirazione, nelle squadre che inizia in.

E poi c’è Matt Besler: l’uomo dritto nel doppio atto con il più celebre Omar Gonzalez durante l’ultimo Hex stage della Coppa del Mondo; l’uomo la cui forma da club è svanita al suo ritorno dalla Coppa del Mondo; l’uomo che continuava a tappare, proprio mentre il commentario iniziava a celebrare Matt Miazga.

Ma Besler è un giocatore rispettoso, solido e Unibet live meno incline al tipo di errori o sprazzi di indisciplina che puoi associare alle sue controparti che giocano a palla e affondo.Puoi capire perché Klinsmann continua a chiamarlo.

La cosa più difficile da vedere, forse, è il motivo per cui Klinsmann ha dato il via a Besler come terzino sinistro contro la Bolivia, visto che non aveva giocato lì da quando era un esordiente allo Sporting KC. Eppure 45 minuti più tardi, quando Besler ha lasciato il campo dopo un turno non drammatico, per lasciare il posto a Fabian Johnson riposato (che presumibilmente inizierà contro la Colombia), è stato possibile vedere il ragionamento. Besler può quasi sempre fare un lavoro per il suo allenatore.I giocatori che possono farlo tendono ad aggrapparsi.Narlington Nagbe dovrà affrontare un nuovo livello di aspettativa in Copa América

Da quando ha conquistato la sua cittadinanza e un’infarinatura di possibilità di impressionare in una maglia degli Stati Uniti , Darlington Nagbe è passato rapidamente da un Unibet giocatore che i fan hanno chiesto a gran voce, ad un giocatore che i fan si aspetteranno ora di offrire come produttore di differenza. Il modo in cui gestisce quell’aspettativa potrebbe essere uno dei fattori X della campagna americana della Copa América.

I fan dei Portland Timbers possono dirti quanto possano essere frustranti le aspettative quando arrivano a Nagbe. È capace di abilità sublimi e di atti di scomparsa preoccupanti, spesso nello stesso gioco. Fino a un turno di fine stagione che ha finalmente spostato Nagbe al centro del centrocampo di Portland.sembrava aver confuso il suo allenatore del Caleb Porter, un tempo allenatore del college, per sfruttare al meglio il suo indubbio potenziale.

Porter ha comunque spostato Nagbe all’interno, con i risultati vincenti della MLS Cup. E anche Klinsmann ha avuto la tendenza a interpretarlo in modo simile, quando lo ha portato a fornire una scintilla. La scintilla è arrivata in ritardo contro l’Ecuador, ma è difficile discutere con un obiettivo vincente. E sabato sera gli è stata data l’opportunità ideale per impressionare, entrando in una partita 3-0 contro la Bolivia che si stava aprendo bene – con un sacco di spazio potenziale per Nagbe a lavorare dentro.Ha debitamente trotterellato sul campo insieme a Christian Pulisic – che ovviamente ha la sua particolare aspettativa attorno a lui – prima di dare il suo primo contributo significativo al gioco sotto forma di una corsa di guida, un “lascia e vai” e un pass scivolato per Pulisic per finire. Il giorno in cui gli Stati Uniti hanno battuto l’Argentina in Copa América: “Simeone ha minacciato di ucciderci” Per saperne di più

È stato un promemoria eccitante di cosa sia capace Nagbe, anche se il contesto era una partita già vinta contro un avversario demoralizzato piuttosto che il gioco piuttosto ristretto in cui gli Stati Uniti si sono trovati nel primo tempo, e che vedranno in abbondanza una volta che la Copa inizierà.Ed è qui che Nagbe deve dimostrare il suo valore nel difendere in modo affidabile le difese, in quei momenti in cui il destino del torneo degli Stati Uniti è in bilico. Polisic non è solo nel torneo per l’esperienza

Uno dei grandi rituali dei fan statunitensi è l’unzione costante della prossima grande cosa – di solito accompagnata dal disgusto per le pretese dell’ultima sarebbe-prossima-grande-cosa. Non importa il premio MVP Landon Donovan MLS, il premio Landon Donovan Next Landon Donovan viene costantemente conferito e revocato.

L’ultimo concorrente è Christian Pulisic del Borussia Dortmund, che è entrato nella seconda delle tre amichevoli come sostituto , avendo perso il primo a causa della piccola questione della finale della Coppa di Germania. Sembrava vivace a centrocampo, correndo dietro palloni vaganti e mostrando tenacia nel mantenere il possesso.E nel caso in cui avessi perso quell’aspetto del suo gioco, il mattino successivo potevi sempre guardare le gif animate di quei frammenti di azione, come nel caso del premio LDNLD fatto sui social media. Scrivendo questo sabato sera, posso solo immaginare i rendering equivalenti dell’obiettivo di 17 anni contro la Bolivia, che sono attualmente in preparazione per una distribuzione eccitabile.

Il fatto è che tutta questa congettura spumosa potrebbe essere una costante parte della vita del calcio americano, ma è anche abbastanza insignificante fino a quando Klinsmann non dice diversamente.Compreso Pulisic negli ultimi 23 ha inviato un segnale abbastanza chiaro di fiducia nel giovane giocatore, ma Klinsmann ha anche suggerito questa settimana che Pulisic potrebbe essere preso in considerazione come antipasto.

È difficile vederlo, dato che per vari motivi Pulisic non ha iniziato nessuna delle tre amichevoli di questa settimana scorsa, ma l’umore generale attorno a lui nei circoli di squadra è discernibilmente diverso, più rialzista, rispetto ai momenti in cui altri giovani giocatori sono stati chiamati nella squadra. Julian Green è sempre stato un lungometraggio da protagonista, figuriamoci iniziare alla Coppa del mondo, anche se ha fatto del suo meglio per cogliere l’occasione quando era già troppo tardi contro il Belgio.

Ma il pedigree della Bundesliga della Pulisic è piuttosto più credibile di Green quando è arrivato nella squadra e Klinsmann si aspetta di conseguenza.Gyasi Zardes sta diventando una presenza meno polarizzante

Gyasi Zardes ha avuto una strana e strana carriera internazionale privilegiata. Quando altri attaccanti, con pedigree nei club più piani, hanno faticato per minuti o hanno avuto opportunità nella maggior parte delle prove di circostanze, Zardes è stato ripetutamente richiamato dalla LA Galaxy per fornire…beh, non è sempre chiaro.

Certo, Zardes offre ritmo, larghezza di attacco e un senso di movimento sempre migliore che deve molto a un apprendistato informale con Robbie Keane.Ma col passare del tempo, e il giovane giocatore è stato messo più a fuoco, ci sono stati anche periodi in cui sembrava essere il luogo in cui gli attacchi promettenti andrebbero a morire.

Troppi finiscono nei vicoli ciechi; troppi tocchi poveri nei momenti cruciali quando si cerca di fare spazio agli spari; troppi momenti in cui Zardes non ha mai assomigliato a un letale finisher internazionale.

Questo sta cambiando? Lentamente, sì. Se non altro, Zardes è stato una delle esenzioni per le costanti serie di Klinsmann, ed i benefici sono che i giocatori dietro di lui hanno un’idea piuttosto migliore delle sue corse. Con il gioco in una situazione di stallo contro la Bolivia, uno di questi Zardes ha fatto un passo avanti per far scivolare il gol iniziale oltre un Guillermo Viscarra.Un secondo obiettivo è stato quello di trovarsi nel posto giusto al momento giusto per concludere un attacco americano opportunista, e forse anche offrire una panoramica delle future line up statunitensi in cui Zardes è fidato per guidare l’attacco piuttosto che supportare tali giocatori. p>

Zardes è ancora lontanissimo, ma in questi giorni c’è un’accettazione generale che, nel bene e nel male, farà parte del team andando avanti. Due gol nel warm-up finale degli Stati Uniti sono circa quanto si può chiedere a qualsiasi attaccante. Jürgen Klinsmann non cambierà

C’è una buona possibilità che la squadra che ha iniziato il secondo tempo contro la Bolivia, con Fabian Johnson e DeAndre Yedlin in sostituzione di Besler e Michael Orozco, è stata la squadra che inizia contro la Colombia. O almeno sarebbe un certo senso.O forse giocherà a Beckerman, o…

Dovremmo sapere meglio di sapere cosa aspettarsi da un team Klinsmann, anche sull’orlo di un torneo importante. L’ortodossia potrebbe suggerire che il gioco di messa a punto finale dovrebbe caratterizzare la linea del torneo favorita dall’inizio, ma Klinsmann ha invece aperto il gioco Bolivia con un’altra variante su un dietro di quattro.

Forse Klinsmann voleva evitare di attaccare duramente le schiere di attaccanti come Johnson e Yedlin, ottenendo rispettivamente infortuni e una battaglia retrocessione della Premier League. Con condizioni soffocanti in gran parte del paese che dovrebbe continuare nel torneo, come Klinsmann gestisce le sue risorse di gioco può avere un impatto diretto sul destino della sua squadra.E se è così, è difficile criticare un allenatore per prestare attenzione ad un aspetto del condizionamento che probabilmente ha sbagliato in Coppa del Mondo, superando la squadra fisicamente in allenamento.

Ma guardando la linea sembra che fosse altrettanto facile credere che questa era la Klinsmann d’epoca – armeggiare fino alla fine. Come abbiamo notato su Besler, ha fatto un buon lavoro in una posizione sconosciuta, mentre di fronte alla difesa, i giocatori alla fine hanno giocato se stessi con un ritmo e un’intensità che hanno augurato bene per il torneo.Significa che quando abbiamo visto la possibile linea di partenza per il gioco di apertura, stavano giocando in un gioco che era essenzialmente già finito.

Finì per essere un gioco divertente da guardare, e gli Stati Uniti finirono con una vittoria record sull’opposizione sudamericana, ma come gran parte di ciò che Klinsmann fa durante le amichevoli, il valore del gioco come preparazione era in qualche modo oscurato dalla natura opaca del processo stesso dell’allenatore. Almeno la sua squadra saprà aspettarsi qualcosa, specialmente dal proprio allenatore.