Marco January 16, 2018

Dal momento che il giovane era amico del titolare del Pallone d’Oro Josef Masopust a Pardubice ha giocato nella stessa squadra con la necessaria Andrej Kvašňák, in seguito a Hradec Kralove allenato Josef Bican.

Bedřich Šonka ha sparato molti gol. Anche se non tanto quanto il leggendario “Pepi”, ma solo per tre stagioni nella Pardubice Dukla (1957-1960) sono riusciti 25. In 176 partite di campionato insieme poi accumulato 55 hit.

“Nel primo anno ero a Pardubice è stato il terzo miglior colpo in campionato, ho segnato 17 gol.Sellatemi, scored’m in ogni partita “, ha ricordato un anno fa in un’intervista video per FK Pardubice.

Nella Boemia Orientale, nativo di Roudnice nad Labem se stesso con l’intero club, originariamente chiamato il soldato di Praga, che ha adottato un nuovo il nome di Dukla.

“Non ci potevano essere due partite di campionato a Dukla, quindi abbiamo dovuto trasferirci a Pardubice. Ho firmato con Zdeněk Zikán (ex rappresentante cecoslovacco morto quattro anni fa), eravamo lì come ufficiali con Mirek Ošťádal. Normalmente eravamo in caserma. Abbiamo giocato solo il calcio, qualsiasi altra cosa che abbiamo fatto dall’esercito, “descritto.

Pardubice aveva lanciato un anno la concorrenza allo stadio di Svítkov, che ricorda il capo casco d’oro Pardubice Evžen Erban.

“Pardubice aveva un set forte. Béda ha giocato il centro dell’attacco, è stato il leader, il capitano. Era una persona responsabile e terribilmente rispettabile “, ha detto.

Un’impressione simile è stata fatta da Šonka sul portavoce di FK Pardubice Radka Kliera. “Era un signore molto piacevole che amava ricordare la sua carriera calcistica e il suo impegno a Pardubice e le persone con cui ha giocato. Purtroppo, è stato un lungo periodo di tempo e la maggior parte di loro non è più tra noi “, ha detto Klier.

Dukla Praga, che è preso in prestito da Pardubice, Šonka completato un viaggio di calcio di due mesi in America Centrale.Si diresse verso Hradec nel 1960, quando Pardubice comandò la lega.

“Era una partita con Semtin, dato che i soldati dovevano andare in un civile. Ho detto: Vivo a Pardubice, vivo a Hradec…Non ho nemmeno sperato di suonare, mi sento male con un ginocchio ferito. Zdeněk Zikán di nuovo con la gamba “, ha scritto.

Allo Spartak di Královéhradecký, alla fine è durato sette anni, la sua carriera in campionato è finita a trentaquattro. Per Hradec ha anche segnato un gol progressivo nel PMEZ contro il greco Panathinaikos di Atene; in seguito ha anche lavorato come allenatore e ufficiale.