Marco May 12, 2018

Anelka, Davids e 8 altri grandi giocatori che hanno fallito come allenatori
Steven Gerrard sarà tra loro?

Per le stelle del campo di calcio è spesso molto elevato di credibilità: i fan li amano e rispettano la leadership. Ma non sempre i successi dei giochi vanno al coaching. Questo dimostra la nostra attuale lista di tentativi falliti di provare voi stessi come allenatore.

Nicolas Anelka (Mumbai City)

Anelka, Davids e 8 altri grandi giocatori che hanno fallito come allenatori
Foto: obiettivo

eterno viaggiatore Nicolas Anelka ha aderito al “Mumbai City” nel 2014. Il team è diventato il suo dodicesimo club nel settimo paese. Dopo un anno l’iconica francese è stato promosso a tecnico, anche se ha lavorato su una nuova posizione a soli quattro mesi.

La sua ultima partita è stata un pareggio 1: 1 da “Kerala Blasters”. Tutto in Nicolas è andato storto: non c’erano risultati, nessun ordine nello spogliatoio.

Bobby Charlton (Preston)

Quando si parla di più grandi calciatori della storia, il nome di Bobby Charlton non può emergere. Legend “Manchester United” e l’Inghilterra, però, non poteva diventare il nuovo Matt Busby.

E ‘diventato “Preston” primo club campione del mondo del 1966, che lo ha volato alla seconda divisione nella stagione-1973-1974. La squadra è stata così cattiva che l’allenatore ha deciso di tornare in campo e giocare in 38 partite. Ahimè, e non ha aiutato.

Edgar Davids (“Barnet”)

superstar olandese Davids ha vinto il trofeo con “Ajax” e “Juventus”, ed è stato un po ‘strano quando ha deciso di provare a se stesso come un allenatore di una piccola “Barnet” dalle serie minori inglesi.

Il lavoro inizia con Mark Robson nel 2012, ma due mesi dopo era andato, lasciando un olandese. Davids ha anche soggiornato nel nord-est di Londra per due anni.

Ha vinto qualcosa? Ahimè, no: le sue “api” volarono nella prima stagione. Davids se stesso per aiutare i suoi reparti di gioco fallito, e anche il primo numero sul retro della quale aveva preso dal portiere Graham Stack, non ha aiutato.