Marco May 12, 2018

Steve Claridge ( “Portsmouth”)

Sì, può Claridge “grande” e non è stato, ma tutto di lui vale la pena raccontare: dopo occupato carriera da giocatore, è tornato a “Pompeo” nel 1998, dove è stato nominato giocatore-allenatore due anni più tardi. Ahimè, l’attaccante è stato licenziato dopo appena 19 settimane. Durante questo periodo, cinque dei 23 partite sono state vinte.

Questo non ha impedito Claridge continuano iniziata: ha allenato “Veymut” “Millwall” (è stato licenziato prima che la squadra ha giocato almeno una volta) e ora, “Salisbury”.

David Platt ( “Nottingham Forest”)

Diventare un allenatore famoso “Nottingham”, nel 1999, Platt deciso di tornare al campo come un allenatore e un giocatore. Non è successo, “forestali” appena decollato dalla Premier League, ma sperperato tutti i soldi sui giocatori falliti, tra cui Gianluca Petrachev Salvatore Matrekano e Moreno Mannini.

Sul campo del Platte era circa tanto uso come da allenatore: si è più ricordato per il cartellino rosso. Nel 2001 è stato rilasciato, e rimane profondamente impopolare tra i fan.

Romario ( “Vasco da Gama”)

Anelka, Davids e 8 grandi giocatori che hanno fallito come allenatori. Foto: Obiettivo

Uno dei più grandi giocatori della storia, Romario ha vinto tutto con la “Barcelona”, PSV e il Brasile. Alla fine della sua carriera è tornato al suo nativo “Vasco da Gama”, che nel 2007 ha cercato di diventare un giocatore-allenatore.

A differenza di molti altri, tutto è iniziato bene: 41 anni, ha segnato tre volte in sei partite. Nel mese di febbraio, tuttavia, ha improvvisamente lasciato – si è scoperto, la causa è un test antidoping fallito. Come il giocatore stesso dice che stava prendendo finasteride per combattere la caduta dei capelli.

Piaccia o no, si ritiene che la ragione principale per la sua partenza è stata una lite tra il presidente e Romario Eurisio Miranda.