Marco September 18, 2018

E “Nice” ha vinto. I padroni del club francese chiesero più soldi all’ultimo momento, ei catalani non soccombettero al ricatto – in seguito Seri avrebbe detto per offesa che il Barca non era molto interessato a combattere per lui.

Jean-Michel Seri non è stato offeso dal “Barca” e “Nizza”. Si è trovato il club perfetto. Photo: AFP, Nice

Ma quando ha scoperto che il trasferimento della sua vita era fallito, la sua rabbia era diretta a “Nizza”. Più tardi, darà un’intervista in cui accusa apertamente i funzionari di spaccare la voce.

Non sorprende che Seri abbia passato meno vividamente la stagione successiva: non ha organizzato gli scioperi e non ha ricattato l’allenatore, ma quasi tutti gli indicatori chiave sono caduti. Ciò ha influenzato non solo il giocatore, ma anche il club – dopo il terzo e il quarto posto nelle stagioni, quando Seri ha giocato con desiderio e umore, la campagna del 17/18 ha seguito la caduta all’ottava linea.

Tuttavia, nonostante questo, l’accuratezza delle trasmissioni di Serie nella Lega 1 è stata superiore al 90%, ha dato 86 passaggi a partita, cedendo solo a quelli stessi Verrati.

Il giocatore e il club sono stanchi l’uno dell’altra. Ma il “Barcellona” Seri non era più necessario. Il club si allontana sempre più dal possesso totale della palla e si basa pragmaticamente sull’abilità individuale delle stelle. Per sostituire Iniesta e Paulinho, il club catalano ha acquisito Arthur e Arturo Vidal, mentre a Seri non si vociferava di avere una voce anche nella stampa gialla.

Anche prima che il brutale cileno con gli irochesi fosse fotografato con la maglia del “Barca”, il ragazzo, un anno fa sognava di sostituire Xavi, andò a un indirizzo molto diverso.